Pavimenti d’autore. Il passato non è mai stato così vicino!

C’era un tempo in cui la casa dei nonni aveva le porte sempre aperte, a scuola trascorrevo le ore nell’attesa di poterci ritornare e ogni fine settimana era lì, con i pavimenti che si intravedevano alla fine del viale, oltre il cancello antico..

Ricordo la grande sala d’ingresso dai colori pastello, i pavimenti in parquet di quel legno vero che diventava ogni anno più bello, la luce che si rifletteva su ogni superficie.. e quell’atmosfera unica che tutto permeava.

Scorci antichi

Con le nostre nuove collezioni di pavimenti e rivestimenti questa realtà esiste ancora, ed il passato non è mai stato così tangibile.

Lontani da scelte banali e comuni, presentiamo costantemente una selezione di fantasie, materiali e colori atti a distinguersi con gusto; il nuovo must have del mercato è rendere omaggio al passato, rivisitandolo in chiave moderna.

Le scelte da fare pertanto dovranno muoversi tra materiali tendenzialmente matti e opachi, dall’impatto visivo morbido e affascinante.

Presentiamo quindi texture dall’effetto invecchiato, che si rifanno alla tradizione delle storiche cementine dalle forme esagonali, ai colori desaturati e al seminato, tecnica da cui poi è derivata la produzione delle piastrelle di graniglia. Il nome, che si traduce semi in italiano, evoca l’atto dello spargere frammenti di marmo sulla malta ancora fresca, ma che al contempo richiama l’atto dell’antica semina in natura.

Le Forme e i decori Piastrelle graniglia

L’importanza di dosare le scelte, SENZA ESAGERARE.

Quando si decidono i pavimenti e i rivestimenti della propria casa, si deve preventivamente creare un render, un’immagine concreta di ciò che la nostra casa deve trasmettere. La sua identità.

L’ideale per chi opta su questi materiali, è renderli minimali, accostandoli a toni neutri, come il sabbia, il grigio melange o il parquet noce o rovere; il risultato non avrà eguali, la spensieratezza dei toni pastellati, affiancata alla razionalità delle tinte neutre, donerà un carattere di gusto ed esclusività ad ogni casa.

Parquet e Cementine

In primis va scelta la fantasia, quindi le forme che il colore dovrà assumere. In pieno gusto vintage il trend per non sbagliare è rifarsi alle forme geometriche,trapezi, rombi e triangoli, e a immagini più arrotondate che evocano realtà bucoliche, in cui le forme divengono più ramificate e complesse. 

        

L’importanza di saper dosare le scelte comincia proprio da qui, maggiore sarà la complessità del disegno valutato, maggiore dovrà essere la semplicità del secondo materiale accostato, ed è proprio per questo motivo che l’utilizzo delle cementine è sempre affiancato a materiali tendenzialmente astratti, eterei, visivamente poveri.

 

Consigliamo quindi il trionfo del minimale per eccellenza, la resina levigata, il calore dei toni legno, o il forte contrasto del cemento grezzo.

Successivamente ad un primo focus sulle forme, il seguente punto decisionale ricade sui colori. E qui stiamo rivestendo di sfumature l’identità della vostra casa.

Un pavimento e un rivestimento dai toni caldi, che virano dall’ocra mat, ginger, ruggine o rosso pompei, delinerà un’abitazione i cui proprietari vivono di emozioni, calore, calda passionalità.

Ruggine

Ginger    Giallo Oro

 

 

 

Una pavimentazione e un rivestimento dalle tonalità calde risulta essere perfetto per colpire i nostri ospiti, perchè bersaglia immediatamente la sfera emotiva dell’osservatore, lasciandovi un imprinting difficile da dimenticare.

Sfumature così calde hanno necessariamente bisogno di ampi spazi e superfici nelle quali dare sfogo, ed estrema qui deve essere la cernita di materiali da accostare, rifuggendo l’eccesso dei toni scuri del legno e prediligendo la luminosità di un arredo dalle sfumature oro mat e lucido.

Diversamente, una casa dai toni freddi evoca maggiormente concetti di essenzialità e minimalismo danese, chi opta per questi colori è amante di un sobrio equilibrio, dell’ordine, della pulizia.

Pacifico
Pacifico
Carta da zucchero
Carta da zucchero
Blue Jeans
Blue Jeans

 

 

 

 

 

La scelta dell’arredo da accostare a tali colori, risulterà maggiormente facile: la luce e la spensieratezza di toni come il carta da zucchero, il pacifico, il blue jeans, saprà integrarsi piacevolmente in qualsiasi cubatura, anche se ridotta.

In questo caso, il risultato eccezionale si otterrà da un arredo moderno e minimale, integrato a pochi elementi antichi, che risulteranno ulteriormente valorizzati. 

Conclusioni

Come ottenere questo risultato con tutti i tipi di pavimenti D’Ambra Showroom.

Per gli amanti dell’esclusività e dello stile, ottenere risultati unici grazie al nostro Showroom, risulterà essere la scelta migliore da fare. 

Noi di D’Ambra showroom possiamo consigliarti al meglio per scegliere ciò che più fa al caso tuo, presentandoti le nostre collezioni in gres porcellanato, pavimenti esagonali accostati a pavimenti moderni e valutando insieme il miglior materiale per pavimenti.

Ci trovi in Viale delle Industrie a San Marco Evangelista, prenota il tuo appuntamento con un nostro esperto per poter avere tutte le informazioni che ti servono per scegliere al meglio.

Related Posts

Leave a Reply