Scegliere il marmo come rivestimento

Come e perché scegliere il marmo

In questo articolo vogliamo parlarti di uno dei materiali più antichi, eleganti e belli di sempre: il MARMO

Fin dall’antichità è stato usato come materiale di pregio e per dare lustro, basti pensare alle grandi statue realizzate completamente con questa pietra, oppure alle grandi civiltà dell’Egitto e della Mesopotamia che col marmo realizzavano interi monumenti.

Forse proprio per le sue radici antiche oggi si tende ad affiancare questa bellissima pietra ad un’idea di classicismo, di barocco, insomma l’esatto opposto della modernità. 

Ma se ti dicessimo che così non è? 

Pensa ad una casa con arredamenti minimal, dallo stile moderno, con mobili laccati: 

  • cosa abbinare per i pavimenti se non un marmo total white o total black?

E ora pensa ad un bagno, anche piccolo, con delle linee semplici e stilizzate, una doccia emozionale, non credi che un marmo bianco con delle venature dal grigio al nero ci stia divinamente?

Proprio per questi motivi il marmo si abbina bene ad un ambiente moderno, ma anche ad ambienti classici, dallo stile rustico, oppure neoclassici. Diventa così un passepartout in ogni ambiente della nostra casa.

Il marmo riesce a rendere qualsiasi ambiente domestico elegante e di classe, conferendo luminosità e bellezza naturali. Inoltre con questa pietra avrete venature e sfumature uniche e irripetibili, proprio per la sua naturalezza a differenza delle piastrelle industriali o di un semplice intonaco bianco.

Si perché il marmo è usato anche come rivestimento alle pareti. Sicuramente la prima cosa che ci viene in mente quando parliamo di marmo nella nostra casa è il pavimento, ma hai mai pensato a farlo diventare il rivestimento del tuo bagno? 

Oggi i maggiori fornitori propongono molte soluzioni di rivestimenti con marmi, come grandissimi lastroni che vanno dal pavimento al soffitto e creano una bellissima continuità di colori e luminosità rendendo il bagno un vero e proprio gioiello grazie alla luce naturale che riflette sulla bellissima pietra.

Ma il marmo non è solo questo. Infatti con esso vengono realizzati tantissimi elementi come sanitari, lavabi, piatti doccia, vasche, mensole, librerie tavoli, top per bagni e cucine sono solo alcuni esempi di quello che può essere creato. 

Un altro ambiente, oltre al bagno, in cui il marmo è maggiormente utilizzato è la cucina. La varietà di abbinamenti che puoi creare in questo ambiente è incredibile: puoi associarlo a tinte più calde come l’ottone o la terra e renderai subito l’ambiente molto caldo e glamour oppure puoi associarlo a tinte fredde come il verde o il grigio e riuscirai immediatamente ad avere un effetto più moderno. Proprio per la sua resistenza e la sua versatilità si presta a numerosi utilizzi. Un rivestimento o un lavabo in marmo è certamente più resistente agli urti e all’usura della normale ceramica o al classico parquet. 

Esistono varie colorazioni di marmo, dal classico bianco al più moderno nero passando per innumerevoli sfumature di grigi, verdi, celesti e rosa, insomma si adatta allo stile e all’anima di tutti. Ma oltre ai colori ci sono anche diversi tipi di marmo, andiamo a vedere insieme quelli principali:

  • MARMO BIANCO DI CARRARA: è caratterizzato da una pasta di fondo omogenea a granuli brillanti con un colore che va dal bianco al grigiastro con venature grigie sfumate che lo attraversano in modo discontinuo. Sulla base del colore della pasta di fondo si differenziano le varie qualità del materiale. Il Marmo di Carrara è un materiale adatto sia per pavimentazioni che per scale, per top, per rivestimenti, ma anche per utensili di uso comune come il mortaio dove viene prodotto il pesto. Il suo utilizzo è antichissimo, presente nei templi romani e nel Rinascimento, come nelle opere di Michelangelo
  • MARMO NERO DI MARQUINA: è un marmo nero profondo a grana fine picchiettato da resti di fossili bianchi e percorso da venature bianche più evidenti che occasionalmente virano anche verso il verde. La brillantezza e la profondità del nero e i contrasti con il bianco donano una speciale eleganza e raffinatezza. Si usa soprattutto per la pavimentazione degli ambienti interni, delle scale, e nel rivestimento di camini e mobili da bagno.
  • MARMO EMPERADOR: L’emperador Dark anche nella sua variante Gold è una delle più famose pietre naturali spagnole a livello internazionale, è apprezzato e utilizzato in particolare, nella decorazione di interni, dove è comune trovare incredibili applicazioni in camini, mobili, design per il bagno e piani cucina. L’emperador Dark viene anche utilizzato nei rivestimenti o pavimenti anche in combinazione con altri materiali.
  • MARMO VERDE ALPI: è un marmo di tonalità variabili che alterna al verde zone scure, quasi nere, a zone più chiare di colore ocra. È un marmo uniforme che viene estratto in Italia. Viene utilizzato sia all’interno che all’esterno con particolare attenzione a quelle zone con clima rigido. Ideale per pavimentazioni e rivestimenti, torniture e sculture.
  • PERLATO DI SICILIA: Una varietà che per le sue elevate caratteristiche tecniche ed estetiche può vantarsi di essere stato il marmo usato per la realizzazione della nuova Stazione Centrale di Milano, oltre a essere presente anche all’interno della Basilica di San Pietro. Il nome Perlato di Sicilia deriva dallo splendido aspetto di questo marmo che rende unico l’ambiente in cui viene impiegato

Queste sono solo alcune delle varietà di marmo presenti al mondo, e per ognuno di essi c’è un utilizzo specifico.

Se ti abbiamo convinto e abbiamo suscitato il tuo interesse, il nostro showroom di 400 mq espositivi ti aspetta con un team di esperti per darti tutti i consigli di cui hai bisogno.

Noi di D’Ambra showroom possiamo consigliarti al meglio per scegliere ciò che più fa al caso tuo per arredare nel migliore dei modi il tuo bagno in stile provenzale.
Ci troviamo in Viale delle Industrie a San marco Evangelista, prenota il tuo appuntamento con un nostro esperto per poter avere tutte le informazioni che ti servono per scegliere al meglio.